E’ tornata la cerimonia per i nuovi Senatori dell’Ordine: appuntamento a San Giovanni a Teduccio anche per la premiazione dei vincitori del Premio Poulet

Ritorna un appuntamento festoso per la comunità ingegneristica partenopea: nel pomeriggio di martedì 13 settembre l’aula magna del complesso universitario Federiciano di San Giovanni a Teduccio, ha infatti ospitato la cerimonia in omaggio ai nuovi Senatori e Senatori Emeriti dell’Ordine degli ingegneri di Napoli, presieduto da Edoardo Cosenza.
Si fregiano del titolo di Senatori i professionisti che hanno toccato il traguardo dei 45 anni dal conseguimento della laurea, gli Emeriti vantano invece ben 50 anni di appartenenza alla grande famiglia degli Ingegneri napoletani.
A QUESTO LINK  è visionabile la photogallery della cerimonia.
Quest’anno la festa prevedeva anche un doveroso omaggio a un protagonista della vita dell’Ordine: la premiazione dei vincitori del premio per tesi di laurea, intitolato alla memoria dell’Ingegner Giorgio Poulet, scomparso a dicembre del 2018, Segretario della Fondazione Ordine Ingegneri Napoli, componente del Consiglio di Disciplina e più volte Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Napoli.
Ai neo senatori sono stati consegnati un distintivo speciale (in argento per i Senatori e in oro per i Senatori Emeriti) e una pergamena ricordo.
Ad accoglierli, oltre al Presidente Cosenza, una nutrita rappresentanza del Consiglio, con il Consigliere Segretario Gennaro Annunziata, la Tesoriera Ada Minieri, il Vice Presidente Raffaele De Rosa. Intervenuti inoltre i Consiglieri Giovanni Alfano, Sergio Burattini, Claudia Colosimo, Stefano Iaquinta e Marisa Pecce.

GLI OSPITI
Hanno partecipato alla cerimonia anche il Sindaco-ingegnere di Napoli, Gaetano Manfredi, il Presidente della Camera Roberto Fico (il padre Giuseppe era tra gli insigniti, come Senatore Emerito), l’Assessore Regionale all’Urbanistica Bruno Discepolo, che ha portato anche il saluto del Presidente Vincenzo De Luca, il Direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione (in sigla Dieti) della Federico II, Fabio Villone.

PONTE FRA PASSATO E FUTURO
La proclamazione dei senatori, appuntamento che mancava dal 2019 a causa dell’emergenza-coronavirus, rappresenta in qualche modo l’ideale prosieguo della cerimonia (vedere QUI ) organizzata dall’Ordine lo scorso 13 luglio, sempre nell’Aula magna del campus federiciano di San Giovanni, per accogliere i neo iscritti all’Albo, cerimonia reintrodotta da pochi anni e anch’essa sospesa a causa della pandemia.
Viene dunque ribadito un legame ideale fra le generazioni degli ingegneri di domani e quelle del recente passato, per riaffermare l’orgoglio di una professione che a Napoli vanta una tradizione di oltre due secoli e che, malgrado le difficoltà di contesto, svolge e svolgerà sempre più un ruolo centrale in tutte le attività umane, offrendo un contributo determinante al progresso e allo sviluppo.
Tra i neo Senatori Emeriti troviamo l’attuale Presidente della Fondazione Ordine Ingegneri Napoli Luigi Vinci (per vent’anni al vertice dell’Ordine) e gli ex Consiglieri Luciano Varchetta e Francesco Paolo Capone.

GLI INSIGNITI
Ed ecco di seguito gli elenchi completi degli insigniti, in ordine alfabetico, ripartiti in EMERITI e SENATORI.

SENATORI EMERITI
Luigi Acunto
, Marcello Donato Agrusti
, Augusto Alterio
, Franco Amanti
, Giuseppe Bibbò
, Aldo Bondi, 
Renato Broegg, 
Francesco Paolo Capone
, Elena Carbone
, Giulio Carreras
, Carlo Cascone
, Giuseppe Castagliuolo
, Antuono Castagna, 

Raffaele Catapano, 

Costantino Catuogno, 

Ulderico Console, 

Gennaro Corbi
, 
Pasquale Costa, 

Francesco De Crescenzo, 

Giuseppe De Falco
, 
Nunzio De Falco
, 
Angelo Di Lauro, 

Claudio Di Spiezio Sardo
, 
Michele Donato
, 
Vincenzo Donnarumma
, 
Luciano D’Onofrio, 

Pasquale Erto
, 
Luigi Esposito, 

Massimo Esposito
, 
Pietro Esposito
, 
Giuseppe Fico
, 
Antonio Fiore
, 
Giovanni Fiore
, 
Mario Formicola
, 
Diego Furcolo, 

Paolo Jauch
, 
Pasquale Malangone
, 
Giacomo Mantovani, 

Eugenio Paolo Marino
, 
Carlo Mormone, 

Alfredo Natale, 

Giacomo Nicodemo
, 
Salvatore Pacileo
, 
Mario Pasquino
, 
Giuseppe Passarelli
, 
Angelo Perrone
, 
Salvatore Perrone, 

Luca Pinto
, 
Mario Quaratino, 

Sandro Raiola
, 
Sergio Scordo
, 
Alessandro Serpieri
, 
Luciano Varchetta, 

Pasquale Versace, 

Luigi Vinci
, 
Claudio Voto.

SENATORI
Giancarlo Adami, 

Arcangelo Addeo, 

Gino Aiello
, 
Pasquale Alfano
, 
Maria Lucia Allerta
, 
Francesco Altimari
, 
Claudio Amendola
, 
Domenico Anastasio, 

Nicolino Guglielmo Arbia, 

Pasquale Ascione
, 
Maurizio Avallone, 

Alberto Balsamo
, 
Ugo Bouché, 

Francesco Branda
, 
Cristofaro Broda
, 
Antonio Cacace, 

Carlo Caggiano
, 
Bruno Caiazzo, 

Aldo Campassi
, 
Luciano Campobasso
, 
Ciro Cantilena, 

Antonio Capozzoli
, 
Luigi Capuozzo
, 
Raffaele Carlino, 

Luigi Caroppo
, 
Roberto Caselli
, 
Cosimo Catapano
, 
Aniello Cesaro
, 
Emilio Ciardiello
, 
Antonio Cipolletta, 

Luigi Cirillo
, 
Vincenzo Cirillo, 

Elio Cola, 

Luigi Colucci
, 
Vincenzo Comune
, 
Antonio Consolazio, 

Tommaso Correale, 

Bruno Criscitiello, 

Bruno Cuccaro, 

Raffaele D’Alessandro
, 
Ciro D’Amato
, 
Luigi D’Anna, 

Antonio D’Auria
, 
Antonio D’Autilia
, 
Antonio De Julio
, 
Attilio De Martino
, 
Alfredo De Peppo
, 
Adolfo De Sanctis
, 
Dario De Santis
, 
Antonio De Sivo, 

Elio De Tommasi, 

Luigi Di Blasio, 

Paolo Di Cicco, 

Gennaro Di Costanzo
, 
Vincenzo Di Donna
, 
Elio Di Fiore
, 
Cosimo Di Lena
, 
Antonio Di Palma, 

Elio Esposito
, 
Domenico Antonio Falco, 

Davide Fattoruso
, 
Matteo Fausto
, 
Giuseppe Fedele
, 
Antonio Federico
, 
Tommaso Fienga
, 
Fabio Franchini
, 
Salvatore Gargiulo
, 
Paolo Giordano
, 
Francesco Grande
, 
Matteo Gregorini, 

Roberto Grisi
, 
Gennaro Guaccio, 

Francesco Guarracino
, 
Attilio Guida, 

Riccardo Henny
, 
Francesco Imbò
, 
Antonio Imperatore
, 
Salvatore Iovieno
, 
Antonio Isernia
, 
Aldo Liberatore
, 
Raimondo Loffredo, 

Paolo Lomonte
, 
Stefano Maisto
, 
Emilio Maltese
, 
Umberto Marulo, 

Francesco Mastrobuono, 

Silvio Mattiucci, 

Paolo Memoli
, 
Giovanni Mignano
, 
Vincenzo Minopoli
, 
Angelo Mirisciotti
, 
Biagio Mocerino, 

Giuseppe Montanino, 

Attilio Montefusco, 

Renato Montesano, 

Renato Mora
, 
Giuseppe Murena, 

Giacomo Napolano, 

Alessandro Napolitano, 
Andrea Napolitano, 

Vincenzo Orfeo
, 
Ciro Luigi Orlando
, 
Luigi Palazzi
, 
Guido Peduto
, 
Bruno Pelli, 

Roberto Petraccone, 

Giuseppe Petraglia, 

Federico Piantieri
, 
Vittorio Piccolo, 

Francesco Pisa
, 
Gianfranco Pisani
, 
Roberto Polispermi, 

Giovanni Polito
, 
Clodomiro Principe, 
Gaetano Punzo
, 
Giuseppe Radicella
, 
Tommaso Ragucci
, 
Giuseppe Russo
, 
Luigi Russo, 

Salvatore Russo
, 
Vincenzo Russo
, 
Gaetano Sagliocca
, 
Rocco Salvato
, 
Raffaele Sarnataro, 

Franco Sarni, 

Ferdinando Schettino
, 
Generoso Schiavone
, 
Giovanni Scigliano
, 
Giuseppe Scotto di Tella
, 
Federico Sollo, 

Ferruccio Sorrentino, 

Antonio Carlo Strocchia
, 
Antonio Terzo
, 
Giuseppe Tranchese
, 
Gaetano Uccella, 

Francesco Urraro, 

Gaetano Vacca
, 
Aurelio Varriale
, 
Raffaele Verde, 
Felice Vitale, 

Angelo Vitiello
, Andrea Vitulano
, Antonio Vozzo.

I VINCITORI DEL PREMIO “GIORGIO POULET”
A premiare i vincitori del premio, insieme al Presidente Cosenza, al Consigliere Segretario Annunziata e alla Tesoriera Minieri, anche la vedova dello scomparso, signora Brunella.
Alla premiazione è intervenuto anche il Governatore Incoming del Distretto Rotary 2101, Ugo Oliviero, poiché Giorgio Poulet era impegnato anche nel sodalizio della ruota dentata, come socio del Rotary Club Napoli Sud Ovest, a cui appartiene lo stesso Oliviero.
Il Concorso indetto in memoria di Giorgio Poulet era riservato agli ingegneri, nati dopo il 31-12-1988, che avevano conseguito presso i Dipartimenti di Ingegneria della Campania la Laurea specialistica/magistrale in Ingegneria, secondo il nuovo ordinamento, nei tre anni antecedenti alla data del 31 Maggio 2020.
Potevano partecipare al concorso tesi riguardanti soluzioni per il miglioramento della sicurezza e del confort degli edifici.
La commissione giudicatrice ha premiato le tesi di:
Valentina Giaquinto
Pietro Caputo
Ines Nappa e Vincenzo Capasso (ex-aequo)
I vincitori hanno presentato le seguenti tesi (corredate da un sintetico profilo riassuntivo a cura della commissione, presieduta da Paola Marone, past president della Fondazione Ordine Ingegneri Napoli):
– VALENTINA GIAQUINTO: “A novel approach shielding effectiveness measurements for MRI shielding enclosures” – La tesi affronta con approccio innovativo le problematiche relative alla MRI (= magnetic resonance Imaging), sottolineando l’importanza dei metodi di diagnosi. Viene esaminata in particolare la problematica relativa alle antenne, con un approccio estremamente interessante.
PIETRO CAPUTO: “Analisi di danni strutturali indotti da liquefazione e catalogazione preliminare dei meccanismi” – La tesi affronta le problematiche della fluidificazione (cd. “flow liquefaction”) e della mobilità ciclica (cd. “cyclic mobility”). Sono analizzati i danni causati dalla liquefazione: rotture di pendii, cedimenti di ponti ed edifici, rotazione di strutture interrate e così via.
– INES NAPPA: “Progettare lo spazio del carcere” – La tesi introduce una visione inedita sugli istituti di detenzione, ipotizzando degli elementi fondamentali in tema di vivibilità. In particolare vengono proposti interventi di “retrofit” e di adeguamento, conciliando le esigenze si sicurezza proprie delle strutture carcerarie, con quelle della vivibilità e della dignità della persona.
– VINCENZO CAPASSO: “Mitigazione del rischio di collasso progressivo e adeguamento sismico di un edificio multipiano in acciaio con funzioni pubbliche” – La tesi studia il comportamento di un edificio realizzato in carpenteria metallica soggetto a collasso progressivo e individua gli interventi di “retrofit” necessari alla prevenzione di questo tipo di collasso.

—————-
Segui ogni giorno l’Ordine degli Ingegneri di Napoli e le sue attività anche: